• I nostri Sponsor

Coppa Italia Fondo – Anna e Francesca a podio anche a Asiago

Asiago (VR) – Super Francesca e Anna ad Asiago. Nella prova sprint in TL sono seconda e terza, dietro la altoatesina Sara Hutter.

Anna Rossi si è poi confermata leader di categoria andando a vincere la prova individuale in TC. Doppietta anche per Alice Canclini fra le senior, vittoriosa sia nella sprint che nella prova individuale di domenica.

Insomma, un bel weekend per lo SCAV al femminile, brave ragazze!!

La cronaca della due giorni di Flavio becchis, ufficio stampa FISI.

Nicole Monsorno e Stefano Dellagiacoma dopo l’oro di Pragelato conquistato il 12 gennaio ai Campionati Italiani Sprint in tecnica classica, si confermano anche nella prova sprint in tecnica di pattinaggio e regalano altri due titoli italiani al Trentino. Argento al femminile per Valentina Maj (Alpi Centrali) e bronzo per Thea Schwingshackl (Alto Adige). A Luca Del Fabbro l’argento (Friuli V.G.) e il bronzo per Riccardo Bernardi (Trentino). Una bella giornata di sole ha illuminato i percorsi di gara di Campolongo presso Rotzo sull’Altipiano di Asiago, ottima l’organizzazione dell’Unione Sportiva Asiago. Nella categoria Under 20 femminile fin dalle qualifiche la dominatrice è stata l’atleta di Lavazè Nicole Monsorno, nelle batterie ha controllato ed è passata agevolmente alle fasi successive. In finale dopo una prima parte di gara dove le atlete si controllate a vicenda, sull’ultima salita Monsorno ha attaccato ed è giunta con un buon margine di vantaggio sul traguardo. Seconda l’atleta di Schilpario Valentina Maj che ha preceduto sul traguardo una vivace Thea Schwingshackl.

Al maschile stessa musica, con il miglior tempo della qualifica fatto registrare da Stefano Dellagiacoma che ha inflitto oltre 3” al valtellinese Francesco Manzoni. In finale forcing sull’ultima salita da parte di Dellagiacoma seguito come un’ombra da Luca Del Fabbro che si è dovuto accontentare della seconda piazza, 3° Riccardo Bernardi (Trentino). Denis Muscarà (Asiva) anche lui fin dalle qualifiche si è dimostrato l’atleta più in forma tra gli Under 18, ha vinto davanti a Matteo Ferrari (Trentino) e Simone Zanon (Asiva). Tutta all’insegna delle Alpi Occidentali la categoria Under 16 con la vittoria al femminile di Elisa Gallo davanti ad Iris De Martin Pinter (Veneto) e a Roberta Cenci (Veneto) che aveva realizzato il miglior tempo in qualifica. Negli Under 16 Marco Barale (Alpi Occidentali), vittorioso a Schilpario nella gimkana e nella prova a squadre ha vinto davanti al compagno di sci club Martino Carollo, 3° Edoardo Buzzi (Friuli V. G.).

La prova di domenica, invece, è stata la giornata del riscatto degli atleti del Comitato friulano, dopo i due ori andati al Trentino nella giornata di ieri, oggi il Friuli ha calato un tris d’assi ed ha vinto 3 dei 4 titoli in palio, l’ultimo titolo è andato ad Anna Rossi, leader della Coppa Italia Rode Under 18, si è confermata l’atleta più in forma del momento nella sua categoria. Luca Del Fabbro, campione mondiale junior a Lahti ha aggiunto un ennesimo titolo italiano alla sua lunga collezione, non si è lasciato sfuggire l’ambito traguardo sull’Altopiano di Asiago dove si sono svolti i Campionati Italiani individuali in tecnica classica. L’atleta di Forni Avoltri ha vinto sui 15 km nel tempo di 36:11.1, 2° Davide Graz (Friuli) distaccato di 23.5 e medaglia di bronzo per Giovanni Ticcò (Trentino) a 1:04.1. Tra le Under 20 ha vinto Martina Di Centa (Friuli) sui 7,5 km con il tempo di 21:08.9, 2° Emilie Jeantet (Asiva) a 13.0 e 3a Nicole Monsorno (Trentino) a 22.9.

A completare i successi friulani ci ha pensato Andrea Gartner, classe 2002, che dopo i successi ottenuti in Val di Fiemme si è dimostrato il più forte di categoria. L’atleta di Tarvisio ha vinto sui 10 km con il tempo di 25:16.4, argento a Matteo Ferrari (Trentino) a 4.6 e bronzo all’altoatesino Bjoern Angerer a 17.9. L’ultimo titolo in palio è andato alle Alpi Centrali grazie al successo di Anna Rossi che sui 5 km ha fermato il cronometro sui 14:32.2, medaglia d’argento all’Alto Adige con Sara Hutter distanziata di appena 3.2 e 3a Denise Dedei (Alpi Centrali). Erano presenti anche gli Under 16 ed ancora una volta le Alpi Occidentali hanno dettato legge con Elisa Gallo che sui 5 km ha vinto con il tempo di 14:27.1, 2a Nadine Laurent (Asiva) a 1.0 e 3a Iris Pinter De Martin (Veneto) a 3.9. Davide Ghio (Alpi Occidentali), già vincitore a Schilpario nel Campionato Italiano sullo stesso format si è confermato l’atleta da battere. Il cuneese ha vinto con il tempo di 19:47.9, 2° Edoardo Buzzi (Friuli V. G.) a 5.2 e 3° Samuele Giraudo (Alpi Occidentali) a 7.8.

Un plauso va agli organizzatori dell’Unione Sportiva Asiago per l’efficienza dimostrata durante queste due belle giornate di sport.

Le classifiche:

I commenti sono chiusi.