• I nostri Sponsor

Biathlon – Alpen Cup – La cronaca delle sprint di sabato

La tappa di Coppa Italia Fiocchi in Alta Valtellina è abbinata in questa stagione 2016/17 alla prima gara internazionale ospitata del Centro Biathlon Valdidentro, l’Alpen Cup.

Al via della prima gara sprint del sabato duecentoventi gli atleti provenienti da Italia, Austria, Svizzera, Slovenia, Australia e Belgio.

 Consuetudine metereologica rispettata: tappa di Coppa Italia Fiocchi in Valdidentro “significa” nevicate sulla località dell’Alta Valtellina. Quest’anno il più si è concentrato nel giorno di venerdì, con una lieve nevicata nella notte tra venerdì e sabato che comunque ha permesso lo svolgersi di una manifestazione in ottima condizioni.

La mattina si sono confrontate le categorie maschili in completa assenza di vento e l’intero podio Senior è appannaggio del Centro Sportivo Esercito: vittoria per Andrea Baretto, secondo posto per Nicola Romanin e terzo per Saverio Zini. A livello Junior la vittoria va a Luca Ghiglione (Fiamme Gialle) che con il quarto tempo assoluto precede Simon Leitgeb (Carabinieri) e Jan Kuppelwieser (CS Esercito). oppietta per i Carabinieri nella categoria Under19 con la quarta vittoria stagionale per Patrick Braunhofer e secondo posto per Daniele Fauner. Completa il podio il valdostano Matthieu Bianquin. Comitato Asiva ai primi due posti nella categoria Under17 con Didier Bionaz (Bionaz-Oyace) e Iacopo Leonesio (Brusson). Terzo gradino del podio per il finanziere Tommaso Giacomel nonostante una imprecisa sessione in piedi.

Prima parte del pomeriggio dedicata alle categorie femminili: Ginevra Rocchia (Entracque) vince davanti a Eleonora Fauner (Carabinieri) e a Rachele Fanesi (Entracque) nella categoria Junior/Senior. Stesso identico podio dell’ultima gara di Coppa Italia a Forni Avoltri nella categoria Under19 femminile con la finanziera Irene Lardschneider che precede Martina Vigna (Entracque) e la compagna di Fiamme Gialle Marianna Sartor. Nuovo cambio di leader per gli Under17 femminili: Ambra Fosson (Brusson) grazie alla vittoria su Rebecca Passler (Anterselva) e Beatrice Trabucchi (Brusson) sfila proprio a quest’ultima il pettorale blu di leader di categoria.

I commenti sono chiusi.